Restaurant Breslau: mangiare polacco a Breslavia

Restaurat Breslau
© Webandi Pixabay

Si sa che a Berlino ci sono tante cucine diverse e per  tutti i gusti: si va da quella tedesca, italiana, francese fino a quelle lontane dell’Oriente. E così per variare, si può optare per la vicina Polonia, immergendosi nelle loro specialità e scoprendo in parte Breslavia, a sud-ovest del paese e la quarta città più grande per numero di abitanti.

Ovviamente, non occorre andare direttamente in Polonia, ma basterà arrivare a Prenzlauer Berg, dove sorge questo elegante ristorantino, ristretto, ma intimo. Una volta entrati si noteranno alle pareti delle foto storiche della città, cosa che darà l’idea di trovarsi a Breslavia, ma anche il fascino retrò e l’arredamento danno un senso di accoglienza e intimità. Un grande bancone è posto all’entrata del locale, pieno di vini, liquori e simili. Sparsi tra gli angoli si ritrovano poi anche vini pregiati, in realtà italiani, che potrebbero mettere in dubbio l’autenticità del posto.

Seduti a tavola, il personale gentile accende le candele e porta i menu. Tutto è semplice e i piatti sono pochi, ma tutte delle specialità. La dicitura anche in polacco delle pietanze contribuisce a mantenere l’illusione, pensando di degustare delle prelibatezze di Breslavia. Piatti delicati e più audaci si alternano: dalle saporite patate riempite di carne su un piatto di rucola e pomodorini, al classico Gulasch, senza dimenticare i tipici Pierogi. Oltre a quelli più rinomati, come quelli con le patate e le cipolle, vi sono anche la loro versione dolce, riempiti con fragole e da inzuppare (per renderli ancora più gustosi) nella salsa di vaniglia e frutti di bosco. Anche sul piano alcolico, non si rimarrà delusi e spiccano anche qua delle birre polacche, quali la Lech e la Tyskie.

Forse potrà capitare di aspettare un po’ per essere serviti, ma non per questo si rischierà di non apprezzare i piatti: porzioni giuste, gustose e senz’altro preparate con prodotti di qualità. Il risultato è quindi eccellente sia per gli occhi che per la bocca: la cura si riflette infatti anche nell’estetica del piatto, ben presentato e molto piacevole alla vista. Insomma, ambiente e cucina promossi a pieni voti.

Agli occhi più attenti non sfuggirà come la cucina non sia presente in questo piccolo locale. In realtà una piccola botola si apre e conduce ad un pian terreno, dove appunto si trovano frigo, fornelli e tutto quello che serve per allietare i commensali.

Infine, anche al momento del conto, non ci sono sorprese: il prezzo è giusto, commisurato alla qualità e alla quantità. Un po’ sopra la media il prezzo del dolce, ma se si pensa che solo quello è un piatto a sè, il tutto rientra nella norma.

Un posto nascosto, ma che nasconde delle piacevoli sorprese. Dall’esterno può sembrare poco appariscente e poco convincente, ma non appena si varca la soglia, il buon odore di cucinato vi fa subito capire che c’è qualcosa di invisibile agli occhi, che solo provando e non fidandosi di ciò che si vede, vi permetterà di ricredervi e di scoprire un pezzettino di Polonia celata nel centro berlinese.

Restaurant Breslau

Sredzkistraße 67, 10405 Berlin

030 91441017

 

Il giudizio finale

Locale: piccolo, ma intimo. Arredamenti azzeccati.

Servizio: personale gentile e attento. Anche se si aspetta un po’ tra una pietanza ed un’altra, il giudizio rimane comunque molto positivo.

Menu: specialità polacche.

Conto: giusto.

 

(Visited 126 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.