La giornata mondiale dell’hamburger

La giornata mondiale dell'hamburger
© JanDix Pixabay

Ogni anno il 28 maggio si celebra la giornata mondiale dell’hamburger. Inizialmente con il termine si indicava la sola carne bovina pressata, da qui l’iniziale nome di pressata o svizzera, in quanto proveniente da zone germaniche. Con il tempo, con la definizione di hamburger si è cominciato ad intendere non solo la carne, ma tutta la composizione di cui la carne rimane solo una piccola parte: due morbide e gustose fette di pane Read more

Restaurant Breslau: mangiare polacco a Breslavia

Restaurat Breslau
© Webandi Pixabay

Si sa che a Berlino ci sono tante cucine diverse e per  tutti i gusti: si va da quella tedesca, italiana, francese fino a quelle lontane dell’Oriente. E così per variare, si può optare per la vicina Polonia, immergendosi nelle loro specialità e scoprendo in parte Breslavia, a sud-ovest del paese e la quarta città più grande per numero di abitanti.

Ovviamente, non occorre andare direttamente in Polonia, ma basterà arrivare a Prenzlauer Berg, dove sorge questo elegante ristorantino, ristretto, ma intimo. Una volta entrati si noteranno alle pareti delle foto storiche della città, Read more

Cafè Galao A Pastelaria

Café Galao
© Unsplash Pixabay

Berlino è una città multiculturale e aperta a tutti. La sua varietà si riscontra anche nei suoi locali, aperti a diverse culture e cucine. Camminando nei pressi di Rosenthaler Platz si potrà così imbattersi in un piccolo cafè, all’apparenza come tanti, ma che nasconde un carattere vivace e portoghese: il Cafè Galao A Pastelaria.

Read more

Le bevande natalizie

Le bevande natalizie
© Towerscain0 Pixabay

Cade la neve e fuori fa freddo. In giornate come queste e con scenari simili, non vi è nulla di meglio che riscaldarsi vicino al camino. Ma se proprio si deve uscire, non rimane che riscaldarsi con qualche bevanda tipica del periodo natalizio.

La classica bevanda più conosciuta delle feste, regina di ogni mercatino di Natale, è il vin brulé, conosciuto anche come Glühwein sul suolo tedesco o Mulled Wine in inglese. Si tratta di vino rosso cotto, speziato, con zucchero e cannella, a cui possono essere aggiunti il rum o l´amaretto per rendere il tutto ancora più invitante. Se vi trovate in Filandia o in Svezia, da provare è il Glögg, la loro variante del vin brulé. Sebbene sia questa la bevanda tipica più conosciuta, all’appello se ne possono trovare molte altre, tutte rigorosamente calde e servite nel periodo natalizio. Da provare sono:

Read more

Panoramica sui dolci natalizi nel mondo

Panoramica sui dolci natalizi nel mondo
© Viktor Hanacek Picjumbo

Paese che vai, usanza che trovi. Seppur in tutto il mondo venga festeggiato il Natale, ogni paese celebra in maniera diversa e le pietanze che possono essere trovate sono tra le più disparate. A seconda dei gusti di ciascuno e della cucina intrapresa, si degusteranno diversi tipi di dolci, che sono parte caratterizzante di un paese.

Ma quali sono i tipici dolci natalizi e a quale tradizione sono legati? Di seguito si può trovare una lista di alcune specialità preparate in varie parti del mondo per il periodo natalizio.

Read more

Gusto thailandese al Lemongrass

Gusto thailandese al Lemongrass
Takeaway CC BY-SA 3.0

Il ristorante prende il nome dalla salsa tipica della cucina asiatica per far apparire subito chiaro in che tipo di posto ci troviamo. La cucina è thailandese e molti piatti tipici potranno essere assaggiati: involtini primavera di carne e vegetariani, Sommerrollen, piatti con il curry, noodles e riso con l’uovo…si assapora così l’oriente e ci si immerge per diversi lunghi istanti in un’altra cultura. Il locale non è enorme, ma è sempre pieno, tanto che spesso ti chiedono di vedere se c’è posto nel ristorante vicino, comunque di loro gestione. Se la giornata e le temperature lo permettono, si può mangiare fuori e gustarsi all’aperto ciò che hanno da offrire. Il quartiere in cui si trovano, Friedrichshain, fa si che non si possa non conoscere questo posto: tutti ne parlano, tutti te lo consigliano, tutti ti dicono di provarlo. Non sono raggiungibili a un preciso indirizzo in rete eppure figurano migliaia di recensioni, tutte più o meno entusiaste.

Ma che cosa lo rende così rinomato? Read more

4 Ristoranti

Dopo il successo della prima stagione di cui si parla nell’articolo, torna “4 ristoranti” dal 10 novembre. Il programma ha offerto lo spunto per la creazione della rubrica “Food, drinks…love” e ne costituisce la giusta introduzione…

4 ristoranti
© Unsplash Pixabay

Format condotto da Alessandro Borghese, diviso in 6 puntate. In ogni episodio verrà decretato il miglior ristorante della zona e al vincitore saranno consegnati 5000 euro da poter spendere per il proprio ristorante. Come si deduce dal titolo stesso, i ristoratori e cuochi in gara sono 4 che a turno si presenteranno e faranno conoscere la propria cucina agli altri partecipanti. Giudice superpartes Alessandro Borghese che oltre a fare da moderatore, valuterà a sua volta il ristorante di turno. 4 i fattori che verranno presi in considerazione per la scelta finale: il locale, il servizio, il menu e il conto. Ognuno di loro darà un voto da 0 a 5 e alla fine verrà svelata la classifica, nonché svelati gli altarini. Chi ha dato cosa a chi e perché? Giudizi spesso unanimi, ma anche spesso discordi che possono differire notevolmente dalle impressioni di Borghese. 

Se le regole risultano sempre uguali, ciò che cambia a ogni puntata è la località: Read more