Er ist wieder da – Lui è tornato

Cosa succederebbe se Hitler tornasse? E’ quanto immagina il film “Er ist wieder da”, trasposizione cinematografica del bestseller di Timur Vermes, uscito nelle sale tedesche l’8 ottobre 2015. In Italia è possibile leggere il libro edito da Bompiani, tradotto come “Lui è tornato”.

Er ist wieder da
© OpenClipartVectors Pixabay

La storia è ovviamente descritta in chiave comica e la società tedesca attuale viene presa di mira. Elementi satirici emergono lungo tutto il film. La nuova società viene raccontata dalla prospettiva di Hitler, che viene improvvisamente e inspiegabilmente catapultato dal suo bunker nella Berlino del XXI secolo. Sin dall’inizio non si nasconderà e si presenterà a tutti come Hitler. Ovviamente nessuno lo prende sul serio, ma pensano più che altro che sia un comico e che stia recitando la sua parte. Accade così che, data la sua bravura, viene scoperto dalla tv e acquista sempre più notorietà, tanto da affermarsi definitivamente in tv. Parte integrante del film sono interviste a persone che sembrano condividere ancora le sue idee razziste, altre che pur ridendo insieme a lui, se ne distaccano e affermano che non lo sosterebbero in politica, mentre altre ancora rimangono ammaliate dalla sua figura. Nessuno pensa in alcun modo che possa essere il vero Hitler. Chi scopre la verità, non verrà creduto e passerà dalla parte del torto, con conseguenze ben peggiori di quelle che attendono Hitler nel XXI secolo.

Il film provoca ilarità e risate, ma lascia anche spazio alle riflessioni. Divertente è vedere come Hitler si adatti a questo nuovo mondo e come rimanga stupito dalle potenzialità della rete virtuale. Triste è però pensare che tutto sommato, sebbene in altre forme e misure, Hitler avrebbe comunque il sopravvento e riuscirebbe a guadagnarsi nonostante tutto un posto importante nella società tedesca.

La storia è sicuramente originale e divertente, ma il finale lascia alquanto a desiderare e sembrerebbe suggerire che la storia potrebbe ripetersi. Probabilmente anche questa è pura fantasia, ma che lascia alla fine del film un senso di tristezza e insoddisfazione.

(Visited 107 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.